Campagna di Pro Natura: Creiamo insieme un nuovo Parco nazionale! – e una rete di grandi aree protette

Pro Natura è stata fondata nel 1909 con lo scopo di finanziare il Parco Nazionale Svizzero, un’opera pionieristica che ha visto la luce nel 1914. Mentre nei paesi a noi vicini negli ultimi decenni sono stati creati numerosi nuovi parchi, il Parco Nazionale sorto in Engadina è tuttora l’unico rappresentante del suo genere in Svizzera. A metà degli anni Novanta, ha incominciato a diffondersi la convinzione che anche il nostro Paese abbia bisogno di nuovi parchi.

 

Metà degli anni Novanta

L’Unione Internazionale perla Conservazionedella Natura (International Union for Conservation of Nature IUCN) fissa nuove categorie di riserve naturali, che, accanto a quelle allo stato naturale, prevedono pure zone protette meno severamente.

 

1998

Primi interventi in Parlamento, tra cui uno di Silva Semadeni, attuale Presidente di Pro Natura, che aprono la discussione sull’opportunità di creare nuove grandi riserve naturali.

 

Aprile 2000

Pro Natura lancia la campagna «Creiamo insieme un nuovo parco nazionale!» con gli obiettivi di:

 

  • creare consenso nella popolazione nei confronti di un nuovo parco nazionale;
  • realizzare le condizioni quadro legali necessarie;
  • lanciare progetti di parco nel maggior numero possibile di regioni;
  • istituire almeno un nuovo parco nazionale entro il 2009.

 

Autunno 2000

Pro Natura invita tutti i Comuni svizzeri a verificare se il loro territorio presenti il potenziale per un nuovo parco nazionale, si offre di finanziare gli studi preliminari e promette un milione di franchi al primo nuovo parco nazionale svizzero.

 

2001

I progetti di parco nazionale sono sei: Locarnese (TI), Adula (GR/TI), Haut Val de Bagnes (VS), Les Muverans (VD/VS), Cervino (VS) e Maderanertal (UR).

 

2003

In seguito agli interventi parlamentari (vedi «1998»), l’Ufficio federale competente elabora una revisione della Legge federale sulla protezione della natura e del paesaggio (LPN), aggiungendo un capitolo sui parchi di importanza nazionale. Il Consiglio federale manda la revisione in consultazione.

 

Ottobre 2006

Il Parlamento approva la revisione della LPN, creando così le necessarie basi legali per la creazione di nuovi parchi nazionali e naturali.

 

Fine 2007

Il Parlamento approva l’ordinanza relativa alla LPN, l’«Ordinanza sui parchi».

 

2010 e 2011

Il Parc Adula (2010) e il Parco Nazionale del Locarnese (2011) sono ufficialmente riconosciuti dalla Confederazione quali candidati a parco nazionale e così ammessi alla fase di istituzione. In Svizzera, si contano oggi anche quattordici parchi naturali regionali e un parco naturale periurbano, e due progetti di parco naturale si trovano nella fase di istituzione.